Eventi sportivi

Run4Science

Evento scientifico sulla corsa unico nel suo genere. Ideato nel 2014 da Scienze Motorie del dipartimento di Neuroscienze, Biomedicina e Movimento e che ha coinvolto diverse Università italiane e straniere.

La finalità è studiare e approfondire a livello scientifico diversi aspetti che riguardano la corsa di lunga durata, maratona e mezza maratona.

La gara evento si svolge ogni anno in primavera presso le strutture di Scienze Motorie dell’Università di Verona.

Run4Science 2018: “Corriamo contro il diabete”

Ogni anno Run4Science si ispira a un tema diverso e lo affronta articolandolo in specifici protocolli scientifici. L’argomento nodale della quinta edizione è “Corriamo con(tro) il diabete”. Hanno corso adulti e anche un’ottantina di bambini e ragazzi, dagli 8 ai 18 anni, affetti da diabete mellito di tipo 1, definito diabete insulino-dipendente o diabete giovanile, caratterizzato dalla carenza endogena di insulina, che quindi deve essere apportata in modo esogeno. Nello specifico, i bambini e i ragazzi si sono sottoposti ad attività intervallate ad alta intensità (HIIT, acronimo di High intensity interval training) della durata di un quarto d’ora, e a test di corsa su brevi distanze, alternati a prove di forza. Lo scopo è quello di conoscere meglio gli effetti della corsa di durata e intervallata sulla glicemia e i conseguenti esiti metabolici dell’attività aerobica.

Interviste a Federico Schena, docente di Scienze dello sport del dipartimento di Neuroscienze, Biomedicina e Movimento, Paolo Moghetti, docente di Endocrinologia dipartimento di Medicina e Claudio Maffeis, docente di Pediatria del dipartimento di Scienze chirurgiche, odontostomatologiche e materno-infantili.


Archivio edizioni

Rassegna stampa e pubblicazioni

Responsabili del progetto


    Federico SCHENA

    Cantor TARPERI

    Contatti


    Sito web: http://www.r4s.it

    Festival del Cammino per il benessere

    Manifestazione annuale interamente dedicata al camminare come strumento di benessere e conoscenza. Promosso dall’area di Scienze Motorie del Dipartimento di Scienze Neurologiche e del Movimento dell’Università di Verona e Comune di Affi, l’evento, che si tiene solitamente a settembre, vede coinvolti studenti, studentesse e ricercatori di Scienze Motorie, camminatori esperti, amanti del viaggio lento, curiosi e appassionati di escursioni.

    Scienze Motorie Verona da anni studia gli aspetti scientifici e formativi per contrastare la sedentarietà, e da anni promuove e organizza, sia attraverso le proprie strutture, sia in collaborazione con enti pubblici, amministrazioni e associazioni presenti sul territorio, progetti di attività motoria per la
    salute e il benessere di tutta la popolazione. Tra le iniziative attuate, i progetti finalizzati alla promozione del cammino hanno trovato il coinvolgimento dei Comuni di Affi, Peschiera, Cavaion, dell’A.N.W.I. (Associazione Nordic Walking Italia) e dell’A.V.I.S. (Associazione Volontari Italiani Sangue).

    Il Festival vuole promuovere un’espressione semplice e fondamentale della motricità umana: il cammino, proponendo momenti ed eventi di approfondimento scientifico e culturale, che spazieranno dalle escursioni a piedi, alle conferenze, a momenti di dibattito e condivisione. Un percorso
    multidisciplinare, attraverso le innumerevoli espressioni che il cammino può stimolare. Quattro gli aspetti tematici: benessere, ricerca, educazione, ambiente, che caratterizzano l’evento.

    Cuore portante dell’iniziativa l’Ultra Walking Challenge, manifestazione non agonistica di cammino di ultra endurance a scopo scientifico. Una prova di cammino di lunga durata, proposta a camminatori esperti, ma aperta anche a tutti coloro che amano camminare e vogliono confrontarsi con questa esperienza. Alla prova verrà affiancato un programma di monitoraggio mirato alla valutazione della risposta psicofisica al cammino di endurance, che sarà condotto dai ricercatori e dagli studenti di Scienze Motorie. La valutazione consiste nella rilevazione continua della velocità di cammino e nella misura dell’affaticamento muscolare e della percezione della fatica. L’Ultra Walking Challenge prevede le seguenti prove di durata: 6, 12, 24, 36, 48 ore.

    Archivio edizioni

    Responsabile del progetto


      Federico SCHENA

      Doriana RUDI

      Contatti


      ×